MUD 2019: novità e proroga del termine per l’invio al 22 giugno

//MUD 2019: novità e proroga del termine per l’invio al 22 giugno

MUD 2019: novità e proroga del termine per l’invio al 22 giugno

Novità in tema di modello unico di dichiarazione ambientale relativo all’anno 2019. Sono stati effettuati alcuni cambiamenti nelle modalità di compilazione rispetto alla modulistica utilizzata nel 2018 ed il termine ultimo per la presentazione sarà il 22 giugno 2019.

Con il Dpcm 24 dicembre 2018 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019” viene confermata, rispetto al 2018 (ex Dpcm 28 dicembre 2017), la struttura e le modalità di invio.

Di seguito riportiamo le principali novità:

  • l’esclusione dalla comunicazione semplificata per i produttori che conferiscono rifiuti fuori dall’Italia;
  • l’introduzione dell’obbligo, per i gestori, di specificare l’origine dei Cer 1912, 190501 e indicare se i Cer 160601-160605, 200133 e 200134 sono relativi a pile portatili (ma
    anche la modifica di alcune descrizioni della “tipologia impianto”, istruzioni ad hoc per chi svolge sia il trasporto sia il trattamento del medesimo rifiuto e il dovere, previsto anche per le comunicazioni Raee e veicoli fuori uso, di indicare i trattamenti previsti per i rifiuti ricevuti all’estero);
  • con riferimento alla comunicazione imballaggi, l’introduzione dell’obbligo dei gestori di distinguere tra il trattamento mono-materiale o multi-materiale e l’integrazione della scheda SBOP per il Conai; l’aggiunta di due nuove categorie (pannelli fotovoltaici e lampade a scarica) nella comunicazione Raee e l’inserimento di nuovi codici e campi nella comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione.

Il DPCM 24 dicembre 2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019, perciò il termine per la presentazione della dichiarazione slitta dal 30 aprile 2019 al 22 giugno 2019 (120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione in GU del decreto).

Di seguito riportiamo il link da cui scaricare la normativa ed i relativi allegati:

DPCM 24 dicembre 2018

Allegato 1 articolazione MUD 2019

Allegato 2 MUD 2019 scheda rifiuti semplificata

Allegato 3 MUD 2019

Allegato 4 indicazioni per presentazione mud telematica

By | 2019-06-04T14:20:18+00:00 5 marzo, 2019|News|0 Commenti

About the Author:

INNOVA, azienda certificata ISO 9001, è un polo di eccellenza per la Consulenza, la Formazione e le forniture in materia di Sicurezza sul lavoro.

Scrivi un commento