Questo sito utilizza cookie per funzioni proprie o di terze parti.

Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
Contatto Veloce
I campi contrassegnati con * sono obbligatori

 

 

Archivio

News & Eventi

LEGGE DI BILANCIO 2018 - NOVITA' IN MATERIA DI ANTINCENDIO, SICUREZZA SUL LAVORO E AMBIENTE

Il primo gennaio 2018 è entrata in vigore la legge di Bilancio 2018 - Legge 27 dicembre 2017, n. 205 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre 2017.

 

Tra i vari aspetti trattati vi sono alcune novità riguardanti le tematiche dell'antincendio, sicurezza sul lavoro e tutela dell'ambiente.

 

 

PREVENZIONE INCENDI

Alla lettera i) del comma 122 la legge definisce nuovi termini per l'adeguamento delle attività ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto.

 

In particolare:

le attività ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’interno 9 aprile 1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 95 del 26 aprile 1994, ed in possesso dei requisiti per l’ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio, approvato con decreto del Ministro dell’interno 16 marzo 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 76 del 30 marzo 2012, completano l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi entro il 30 giugno 2019, previa presentazione, al Comando provinciale dei Vigili del fuoco entro il 1º dicembre 2018 della SCIA parziale, attestante il rispetto di almeno quattro delle seguenti prescrizioni, come disciplinate dalle specifiche regole tecniche: resistenza al fuoco delle strutture; reazione al fuoco dei materiali; compartimentazioni; corridoi; scale; ascensori e montacarichi; impianti idrici antincendio; vie d’uscita ad uso esclusivo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali; vie d’uscita ad uso promiscuo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali; locali adibiti a deposito”.

 

 

SICUREZZA SUL LAVORO

In materia di salute e sicurezza sul lavoro, è sata estesa la platea di chi potrà andare in pensione prima dei 67 anni:  passano da 11 a 15 le categorie di lavori usuranti, con uno sconto per le donne lavoratrici di un anno per figlio con un tetto di due anni.

 

 

AMBIENTE

Infine, per quanto riguarda l'ambiente, viene prorogato fino al 31 dicembre 2018 il periodo in cui continueranno ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e non si applicano le sanzioni relative al sistema medesimo (comma 1134). Al comma 1135 viene invece dato corso alla semplificazione dei procedimenti relativi alle pratiche correlate allo stesso SISTRI:

 

"1. In attuazione delle disposizioni del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e per consentire la lettura integrata dei dati riportati, gli adempimenti relativi alle modalità di compilazione e tenuta del registro di carico e scarico e del formulario di trasporto dei rifiuti di cui agli articoli 190 e 193 del presente decreto possono essere effettuati in formato digitale.

2. Il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare puo', sentiti il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, il Ministero dello sviluppo economico, l'Agenzia per l'Italia digitale e l'Unioncamere, con proprio decreto, predisporre il formato digitale degli adempimenti di cui al comma 1.

3. E' consentita la trasmissione della quarta copia del formulario di trasporto dei rifiuti prevista dal comma 2 dell'articolo 193, anche mediante posta elettronica certificata"

 

Clicca qui per leggere la legge di Bilancio 2018 (legge 205/2017)